Registrati sul nostro sito web

Gennaio 15th, 2019|Commenti disabilitati su Registrati sul nostro sito web

Registrati sul nostro sito web, un regalo per te! Registrati sul nostro sito web www.arredocasabari.it nell’area rivenditori entro il 31/01/2019, potrai da subito accedere a tutte le [...]

Tende e coperture, rientrano nella detrazione fiscale?

Ottobre 23rd, 2018|Commenti disabilitati su Tende e coperture, rientrano nella detrazione fiscale?

Incentivi fiscali 2018: quando porte, pavimenti e tende possono usufruire delle agevolazioni. Bonus mobili: cosa è detraibile Il bonus mobili (detrazione Irpef del 50%) è relativo all’acquisto [...]

Quali tende, pergole e gazebo si installano senza autorizzazione

Ottobre 23rd, 2018|Commenti disabilitati su Quali tende, pergole e gazebo si installano senza autorizzazione

La realizzazione di questi interventi non richiede l’autorizzazione paesaggistica. Con l’arrivo della stagione primaverile, cresce la voglia di attrezzare gli spazi esterni con tende da sole, pergolati [...]

Edilportale.com Le ultime news dal mondo dell'edilizia

  • Sconto alternativo all'ecobonus, Antitrust: concorrenza a rischio
    by mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella) on 15 Novembre 2019 at 6:00

    15/11/2019 – Lo sconto immediato in fattura, alternativo all’ecobonus e al sismabonus, crea “criticità per la concorrenza”. Lo ha affermato l’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm).   Sconto alternativo all’ecobonus, Antitrust: ‘criticità per la concorrenza’ L’Antitrust, interpellata nei mesi scorsi sia da Italia Solare, sia da Confartigianato, ha scritto a Governo, Parlamento ed Agenzia delle Entrate, invitandoli a considerare gli effetti prodotti dall’articolo 10, comma 3-ter del DL Crescita, che ha introdotto il nuovo meccanismo fiscale, e dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 31 luglio scorso, con cui sono state definite le regole operative dello sconto immediato in fattura alternativo alla detrazione.   A detta dell’Antitrust, bisogna evitare il rischio che le norme favoriscano solo gli operatori di grandi dimensioni a danno delle piccole e medie.. Continua a leggere su Edilportale.com

  • Riscaldamento, Enea: 10 regole per il risparmio energetico
    by marra@edilportale.com (Alessandra Marra) on 15 Novembre 2019 at 6:00

    15/11/2019 – Fare il check-up dell’immobile per capire quanto consuma la propria abitazione, effettuare regolarmente la manutenzione dell’impianto, controllare la temperatura degli ambienti e applicare valvole termostatiche e contabilizzatori di calore.   Queste alcune delle 10 regole suggerite dall’Enea per aiutare i consumatori a scaldare al meglio le proprie abitazioni, evitando sprechi e brutte sorprese in bolletta.   Riscaldamento: le regole Enea per l’efficienza energetica dell’impianto L’Enea ha ricordato che, nonostante temperature molto superiori alla media del periodo, la legge prevede che da oggi, 15 novembre, si possano accendere i riscaldamenti nella zona climatica C ( tra cui le province di Imperia, Latina, Napoli, Salerno, Bari, Lecce, Taranto, Cosenza, Sassari, Ragusa). Dal 15 ottobre hanno acceso i riscaldamenti i comuni della cosiddetta zona climatica E, che comprende grandi.. Continua a leggere su Edilportale.com

  • Venezia, dal Governo 20 milioni di euro per l'emergenza
    by calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese) on 15 Novembre 2019 at 6:00

    15/11/2019 - Il Governo ha dichiarato lo stato di emergenza nei territori della Regione Veneto colpiti dagli eccezionali eventi meteorologici dei giorni scorsi. Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri di ieri sera. Stessa iniziativa è stata presa anche per le zone della provincia di Alessandria interessate dagli eventi meteorologici del 19-22 ottobre 2019.   Nelle more della definizione e quantificazione dei danni, è stato deciso un primo stanziamento di 20 milioni di euro per Venezia e di 17 milioni per Alessandria, per far fronte agli interventi di soccorso e assistenza alla popolazione, al ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche e alle attività di gestione dei rifiuti e del materiale alluvionale.   A breve il Governo dichiarerà lo stato di emergenza anche per il Friuli Venezia Giulia, come annunciato dal capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli. Per Matera, colpita.. Continua a leggere su Edilportale.com

  • Mose, quando sarà completato e come funzionerà?
    by marra@edilportale.com (Alessandra Marra) on 15 Novembre 2019 at 6:00

    15/11/2019 – La situazione di emergenza che ha vissuto Venezia negli scorsi giorni ha riacceso i riflettori sul Mose, la grande opera ingegneristica che, una volta conclusa, dovrebbe salvaguardare la città e la laguna dalle alte maree.   Mose: il progetto Il progetto elaborato prevede un sistema integrato di barriere a paratoie mobili, in grado di isolare la laguna dal mare durante gli eventi di alta marea, e opere complementari, come le scogliere all’esterno delle bocche di porto, atte ad attenuare i livelli delle maree più frequenti e il rialzo delle rive e delle pavimentazioni nelle aree più basse degli abitati lagunari.   Nello specifico il Mose è formato da 4 barriere di difesa: - 2 alla bocca di porto del Lido (quella più vicina a Venezia che è larga il doppio delle altre due ed è formata da 2 canali con profondità diverse) che sono composte rispettivamente di 21 paratoie quella nel canale nord.. Continua a leggere su Edilportale.com

  • Ecobonus, come funziona la cessione del credito tra condòmini
    by mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella) on 15 Novembre 2019 at 6:00

    15/11/2019 - La cessione del credito relativa all’Ecobonus per interventi di riqualificazione delle parti comuni di un condominio può avvenire tra due condòmini, ma ad alcune condizioni. Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la risposta 481 del 13 novembre.   Ecobonus, la cessione del credito tra condòmini L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un condomino che chiedeva se potesse acquisire, insieme agli altri comproprietari dell’unità immobiliare situata in condominio, la quota di detrazione spettante ad un altro condomino per i lavori di efficientamento energetico delle parti comuni.   L’Agenzia delle Entrate, ripercorrendo il panorama normativo sulla cessione del credito, ha ricordato che il credito corrispondente alla detrazione può essere ceduto a privati diversi dai fornitori, a condizione che siano collegati al rapporto che ha dato origine alla detrazione. In condominio, ha spiegato quindi l’Agenzia,.. Continua a leggere su Edilportale.com

Archiportale.com ARCHIPORTALE - il portale dell'architettura

  • Matera ha la sua nuova Stazione Centrale FAL
    by dimarzo@archilovers.com (Cecilia Di Marzo) on 15 Novembre 2019 at 6:00

    15/11/2019 - Mercoledì scorso, 13 novembre, è stata ufficialmente inaugurata la Nuova Stazione Centrale di Matera delle Ferrovie Appulo Lucane progettata da Stefano Boeri Architetti.  “Progettare una stazione ferroviaria implica in qualche modo conoscere molto bene la città di cui la stazione diventa la porta d’accesso” dichiara Stefano Boeri. “Abbiamo cercato di farlo per Matera immaginando un'infrastruttura che in realtà diventa a tutti gli effetti un luogo che è composto da due vuoti, due spazi disegnati per essere dei vuoti. Naturalmente il vuoto a -6 metri della quota dei binari che è una quota ipogea, che è un vuoto longitudinale, segue l'asse dei binari, e poi invece il vuoto a quota 0 della piazza coperta da questa grande pensilina".  "La nuova stazione di Matera Centrale è stata pensata per essere una nuova porta della città di Matera" dichiara l'arch... Continua a leggere su Archiportale.com

  • Midnight in Paris
    by vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci) on 15 Novembre 2019 at 6:00

    15/11/2019 - Lo studio di Architettura Officina 8A con i suoi fondatori Francesco Capitolo e Bernardo Ascanio Rossetti, completa una ristrutturazione di un appartamento all’interno di un edificio haussmanniano – dalla facciata del palazzo alla disposizione interna dell'appartamento – nel centro storico di Parigi.  Gli architetti hanno scelto di impreziosire lo spazio accostando alcuni caratteri tipici dello stile bourgeois – come la riproposizione delle modanature, il parquet a spina ungherese, il camino in pietra – con finiture ed elementi legati al mondo contemporaneo. La sperimentazione si è espressa nella realizzazione di un rivestimento speciale per il corpo scale, in legno rivestito da carta da parati e poi protetto da uno strato di resina.  Il pilastro della casa, proprio come un fusto, si erge al centro della zona giorno e divide gli spazi, protetto da una teca di vetro trasparente, mostrando senza esitazioni.. Continua a leggere su Archiportale.com

  • Inaugurato un nuovo Centre Pompidou
    by vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci) on 14 Novembre 2019 at 6:00

    14/11/2019 - Dopo tre anni di progettazione e altrettanti di cantiere, venerdì 8 novembre ha ufficialmente aperto al pubblico il museo West Bund sulla riva settentrionale del fiume Huangpu, in un ex distretto industriale attualmente in fase di rivitalizzazione a Shanghai. Il nome completo è Centre Pompidou x West Bund Museum e il progetto porta la firma di David Chipperfield Architects. La sede infatti è allestita in un’ala del West Bund Art Museum di Shanghai. Gli accordi tra Francia e Cina risalgono a più di dieci anni fa, ma una serie di controversie hanno bloccato l’effettiva realizzazione del progetto.  Nel 2016 una mossa strategica del Pompidou: una mostra di capolavori del museo allo Shanghai Exhibition Center. Da allora, l’asse Francia-Cina ha ripreso i lavori, prevedendo una formula di locazione temporanea del nome del Pompidou, per una prima collaborazione prevista almeno fino al 2024. L'edificio progettato.. Continua a leggere su Archiportale.com

  • Un'Osteria Gastronomica in un 'acquario' sospeso a quattro metri
    by dimarzo@archilovers.com (Cecilia Di Marzo) on 14 Novembre 2019 at 6:00

    14/11/2019 - Oltre 700 metri quadrati di superficie, una imponente “libreria” dei liquori ad accogliere i visitatori, un “locale nel locale” racchiuso in una sorta di 'acquario' sospeso a quattro metri da terra: nel contesto post industriale di un ex magazzino di tessuti, a pochi passi dalla stazione centrale di Milano, nasce oggi Moebius, camaleontico concept restaurant in grado di cambiare pelle a seconda dell’orario della giornata e della prospettiva. Progettato dallo Studio Q-bic, diretto dai fratelli Luca e Marco Baldini, Moebius è al tempo stesso Osteria Gastronomica, Tapa Bistrot, cocktail bar, negozio di vinili e spazio per la musica dal vivo, ma anche luogo dove sostare per leggere, studiare, ascoltare musica. Moebius si ispira al nome d’arte del fumettista francese Jean Giraud, capace di ridisegnare il mondo con la propria matita. Un’inclinazione che si ritrova nella cucina del giovane chef stellato Enrico Croatti... Continua a leggere su Archiportale.com

  • Bodà Architetti termina il restyling di 'Mineral House'
    by vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci) on 13 Novembre 2019 at 6:00

    13/11/2019 - Il progetto firmato dallo studio torinese Bodà Architetti ha per oggetto il restyling di un appartamento di 120 mq a Torino in un condominio degli anni '70 per una giovane famiglia con figli.  Il carattere distintivo dei locali è stato ottenuto attraverso l'inserimento di blocchi arredo a tutta altezza che definiscono la nuova distribuzione spaziale. Tali blocchi, caratterizzati da facce inclinate e spigoli smussati, evocano grossi monoliti minerali che posandosi sul pavimento secondo linee spezzate creano ambienti dinamici dai confini irregolari. Le superfici dei blocchi, realizzate con un’alternanza di pannellature in MDF laccato opaco e laminato millerighe, tendono ad evocare la sfaccettatura esterna dei minerali mentre gli spigoli smussati, rivestiti da lastre in bronzo naturale, sembrano voler rivelare il cuore caldo e prezioso racchiuso all'interno. Le separazioni tra gli ambienti, realizzate mediante un sistema di porte.. Continua a leggere su Archiportale.com